Vai al contenuto
crescita professionale

Crescita professionale: tutto ciò che devi sapere sui piani di carriera

Servono per attrarre e “far innamorare” i talenti, sono fondamentali per raggiungere gli obiettivi di business e far crescere la tua azienda. I piani di carriera per la crescita professionale sono uno strumento fondamentale che spesso non viene preso in considerazione. Scopri tutto quello che devi sapere su questo strumento e su come svilupparlo, qui.

Se c’è una cosa che definisce il futuro di un’azienda, è il modo in cui gestisce il proprio capitale. E se parliamo al capitale più importante di un’organizzazione, quello è sempre stato e sarà il capitale umano. I piani di carriera per la crescita professionale sono un’arma fondamentale nella battaglia per la fidelizzazione dei talenti.

software risorse umane

Cosa sono i piani di carriera per la crescita professionale

A rigor di termini e quando ci riferiamo alla sfera personale o individuale di una persona, la pianificazione di una carriera professionale è una sorta di progetto immaginario che si compone di istanze chiave, finalizzate al raggiungimento di uno specifico obiettivo professionale.

Questo guiderà in modo significativo le decisioni che una persona prende e può cambiare durante la sua vita, influenzata da fattori interni ed esterni. I piani di carriera non sono qualcosa di fisso, al contrario e nella maggior parte dei casi si modificano quando una persona scopre nuovi interessi, passioni o ambiti di lavoro in cui si esibisce con maggiore o minore successo.

Le proiezioni di carriera devono essere prese in considerazione e rivalutate ogni anno, poiché in base a ciò si presenteranno opportunità e sfide riguardanti la formazione professionale.

Piani di carriera per la crescita professionale in azienda

I piani di carriera per la crescita professionale possono essere descritti come una “tabella di marcia”, che elenca gli obiettivi di carriera a breve, medio e lungo termine attesi da un lavoratore.

Ciò aiuta l’azienda a individuare e generare indicatori chiave per misurare le prestazioni lavorative e il dipendente a sapere con precisione quali azioni può intraprendere per raggiungere i propri obiettivi.

Un piano per la crescita professionale aiuta i lavoratori a imparare a:

  • Prendere migliori decisioni quotidiane.
  • Identificare gli ostacoli nel proprio sviluppo e in quello del tuo team o area.
  • Riconoscere le opportunità di crescita per se stessi e per l’azienda.
  • Affinare le abilità chiave per la crescita professionale.
  • Assumere responsabilità e migliorare la comunicazione con colleghi e supervisori.

Benefici dei piani di carriera

La Direzione Risorse Umane deve avere un interesse attivo e primario nella contemplazione dello sviluppo dei piani di carriera per la crescita professionale dei propri dipendenti. Questi devono essere progettati per indicare e soddisfare le esigenze e le richieste dell’azienda con l’obiettivo ultimo di sostenere la crescita professionale.

Nelle risorse umane questo elemento deve necessariamente garantire che la successione manageriale sia ordinata ed efficiente, in modo che il rinnovo degli incarichi di direzione e supervisione sia coperto da persone altamente qualificate e, inoltre, formate all’interno dell’azienda.

Alcuni dei vantaggi che possiamo osservare grazie a piani di carriera ben strutturati sono:

  • Contribuiscono allo sviluppo organizzativo ed individuale e all’effettivo raggiungimento degli obiettivi aziendali.
  • Aiutano a migliorare l’employer branding. I piani di carriera migliorano l’immagine delle aziende nel mercato del lavoro.
  • Fannos sì che i lavoratori abbiano una visione più completa delle loro funzioni e favoriscano persino l’introspezione.
  • Incoraggiano lo sviluppo di capacità che potrebbero non essere state scoperte in precedenza.
  • Alimentano la mobilità verticale all’interno di un’azienda.
  • Promuovono lo sviluppo personale e le abilità interpersonali (soft skills).
  • Migliorano in modo significativo l’esperienza dei dipendenti.

Piani di carriera per trattenere i talenti

Come accennato all’inizio dell’articolo, uno dei principali vantaggi e attrattive dello sviluppo di strategie di crescita professionale in hr, è quello che si riflette direttamente nella diminuzione del tasso di turnover.

Combattere la “fuga di cervelli” è la chiave per sostenere la conservazione dei talenti. Questo elemento aiuta a preservare due aspetti vitali di qualsiasi attività commerciale: tempo e denaro. E questo può essere riflesso in un indicatore chiave, il ROI.

Secondo un rapporto pubblicato da LinkedIn nel 2018, su 4.000 professionisti consultati in tutto il mondo, la stragrande maggioranza (93% per l’esattezza), si sono dichiarati certi che sarebbero rimasti in azienda più a lungo, se l’azienda avesse investito nella loro crescita professionale.

Ciò è dovuto principalmente al fatto che oggi la maggior parte della forza lavoro globale (circa l’80%) è composta da un pubblico Millennial. Contrariamente a quanto accade con le generazioni precedenti, i professionisti che hanno tra i 25 ei 35 anni, valorizzano oltre al normale stipendio, il cosiddetto “stipendio emotivo” e qui entra in gioco un piano di carriera per la crescita professionale.

piani di carriera per crescita professionale

Tipi di piani di carriera per la crescita professionale

Quando si sviluppa un piano di carriera per la crescita professionale, è anche importante tenere presente che questi risponderanno non solo ai nostri obiettivi, ma avranno anche una struttura specifica in base al tipo di competenza a cui si rivolgono.

Possiamo, in questo modo, distinguere tra almeno tre tipologie:

  • Orientato alla conoscenza di sé.
    Uno degli obiettivi principali di questo tipo di piano di carriera è fornire ai dipendenti competenze sufficienti per essere in grado di prendere più e migliori decisioni. Cercherà di rafforzare abilità come l’intelligenza emotiva e la comunicazione.
  • Di formazione e crescita.
    Apprendimento, pratica ed esperienza sono i tre pilastri di questo tipo di piano. L’obiettivo principale è che i dipendenti acquisiscano l’esperienza e la completa padronanza dello svolgimento delle loro funzioni nella posizione che occupano.
  • Basato sulla produttività.
    Gestione del tempo, equilibrio nell’utilizzo dell’investimento dei fondi e raggiungimento degli obiettivi. I piani di carriera basati sulla produttività sono quelli più legati alla gestione e alle funzioni aziendali.

Esempi di piani di carriera

In generale, sono le grandi aziende e multinazionali che offrono ai propri lavoratori programmi di formazione e istruzione, nonché crescita professionale.

Nonostante il fatto che questi tipi di strategie siano per lo più interne, quelle aziende che si concentrano sul branding e sul marketing dei dipendenti tendono a pubblicare questo tipo di informazioni, o almeno una parte di esse, sui loro siti web. Se cerchi ispirazione, ti lasciamo due esempi che ti aiuteranno a sviluppare il piano di carriera per la tua azienda:

risorse umane software banner

Come fare piani di carriera per la crescita professionale in azienda in 5 passi

Se la tua azienda non ha ancora piani di carriera per la crescita professionale che puoi offrire a dipendenti potenziali ed esistenti, la cosa buona è che avrai più spazio per sperimentare e rendere più flessibili le idee che metti in pratica in questo senso.

Tuttavia, per facilitare questo compito, puoi avviare questa strategia mettendo in atto questi cinque principi.

  • Dai priorità al piano aziendale e agli obiettivi aziendali.
    Cosa pensi di ottenere nei prossimi 3, 6 mesi o nel prossimo anno? Quali aree generano più reddito? Quali sono i reparti e i ruoli fondamentali? Ci sono prospettive per l’apertura di nuovi mercati?
    Dovresti porti queste e altre domande quando crei piani di carriera. Tenendo ciò a mente, saprai a quali ruoli dare la priorità, cosa chiedere e aspettarti dai dipendenti e quali incentivi offrire.
  • Identifica le aree e i dipendenti che possono ottenere una promozione il prima possibile.
    Il prossimo passo sarà compilare un elenco di dipendenti che ritieni siano pronti per il passaggio successivo della loro carriera. Questi sono probabilmente i lavoratori più performanti o hanno già mostrato un grande potenziale. La prossima cosa sarà creare un piano personalizzato per ciascuno o optare per proiezioni più generali ma naturalmente adattate a ciascun ruolo.
  • Comunica il piano di crescita professionale alle persone interessate.
    Generare una strategia per il percorso di carriera sarà inutile se nessuno dei tuoi lavoratori ne è a conoscenza. Trasformare le nuove iniziative in questo senso in una piattaforma di comunicazione interna e anche menzionarle durante i processi di reclutamento, è l’opzione migliore per attirare e trattenere professionisti in grado di fornire alte prestazioni.
  • Genera istanze di valutazione.
    È necessario generare fasi di valutazione per sapere quanto è coinvolto nel piano di carriera il dipendente e, inoltre, per sapere se questo percorso è stato ben pensato e comunicato.
  • Concentrati sul feedback.
    Alla fine, e con il passare delle settimane, i lavoratori devono sapere in quale fase del loro piano di carriera sono, quanto vicini (o lontani) al raggiungimento dei loro obiettivi e in generale, cosa riserva loro il futuro lavoro in azienda. È fondamentale in questo momento saper dare un feedback, soprattutto se negativo o non ottimale. Un feedback negativo può sabotare qualsiasi piano di carriera e sviluppo aziendale.

I piani di carriera per la crescita professionale sono fondamentali per il dipartimento delle risorse umane. Aiutano ad attirare il talento e a farlo rimanere a lungo. Ciò facilita il raggiungimento degli obiettivi aziendali e il raggiungimento di elevati standard di produttività e crescita nel medio e lungo termine.

Far crescere la tua attività è ciò che conta di più. Ottieni oggi il software HR per delegare i processi quotidiani e concentrarti sulla gestione del capitale umano della tua azienda!

✅ Prova il software di Factorial per sviluppare piani di carriera per la crescita professionale!

Questo articolo è disponibile anche in: Español, Portugal, Mexican

Isotta è Content Marketing Specialist in Factorial ed è appassionata di comunicazione, copywriting, social media e HR. Ama la natura, viaggiare e giocare a pallavolo.

Post correlati

Lascia un commento