I principali profili professionali all’interno del reparto delle Risorse Umane

Con la comparsa di Internet e dopo la recente crisi, le aziende hanno subito un cambio radicale. È cambiato anche il modo in cui vendono, comunicano, producono, spediscono… e, naturalmente, è cambiato anche il reparto delle Risorse Umane. Il profilo dei professionisti HR si è arricchito ed è ormai comune trovare profili professionali specializzati in un ámbito specifico.

Le caratteristiche chiave di un professionista HR
I principali profili del reparto HR
Le nuove figure emergenti nel settore

Le principali caratteristiche di un professionista delle Risorse Umane

Mentre il mercato tende a cercare figure professionali specializzate, le principali qualità di un buon esperto delle risorse umane sono state accentuate. Possiamo riassumere 5 principali caratteristiche base di un addetto HR:

  • Conoscenza a 360º delle Risorse Umane:
    Può sembrare abbastanza ovvio, ma sempre più aziende sono alla ricerca di professionisti che conoscano un po’ ogni reparto. Pur essendo specializzata, l’azienda ha bisogno di qualcuno versatile, in grado di adattarsi facilmente e di conoscere le ultime tendenze e pratiche in ambito HR.
  • Un Time Manager efficiente:
    Se c’è qualcosa che caratterizza il reparto HR sono i problemi che nascono spontaneamente e che richiedono un’attenzione immediata. Il responsabile delle Risorse Umane deve essere un manager efficiente del proprio tempo, deve svolgere i compiti quotidiani e ordinare il lavoro secondo le priorità. Molti professionisti hanno già iniziato ad utilizzare software per le Risorse Umane per ottimizzare il proprio tempo, risparmiare lavoro e ridurre le ore di lavorative trascorse in attività monotone che non apportano alcun valore aggiunto.
  • Un leader motivante:
    Il modo in cui un dipendente si relaziona con la sua impresa è cambiato e molti professionisti stanno comprendendo che il modo migliore per far sì che un dipendente rimanga in azienda e sia motivato è prendersene cura. Ascoltarli, saperli aiutare quando ne hanno bisogno e offrire qualcosa di più di una retribuzione monetaria è ciò che differenzia una compagnia dalle altre. Se lavori nel settore, saprai che si parla sempre più spesso di Employee Experience e di come le aziende iniziano a motivare i propri dipendenti con benefici sociali o retribuzioni flessibili. Molto più efficienti di un aumento di stipendio.
  • Comunicativo:
    La funzione principale del professionista HR è quella di essere in contatto con i potenziali impiegati e con le persone che già fanno parte del team. Di queste 5 abilità, questa potrebbe essere la più importante. La comunicazione con i dipendenti è fondamentale per sapere cosa succede all’interno dell’impresa, per risolvere problemi o dubbi e per assicurarsi che il clima di lavoro sia quello giusto. Saper ascoltare e coinvolgere tutti i lavoratori in ciò che accade in azienda è essenziale per avere un team coeso e impegnato verso un obiettivo comune.
  • Innovativo:
    Senza innovazione non c’è evoluzione e senza evoluzione, l’impresa è destinata a fallire. Il modo in cui il talento viene assunto, mantenuto o le condizioni del team sono migliorate e in costante evoluzione. Qualche anno fa era impensabile presentare domanda per un lavoro senza un buon CV. Oggi è più importante avere un buon personal branding che un ricco curriculum vitae. Se il personale HR non si rinnova, sarà difficile tenersi aggiornati e conoscere il modo migliore per gestire tutto ciò di cui l’azienda ha bisogno.

software-risorse-umane

I principali profili del dipartimento HR

Ogni compagnia è un mondo a parte e non tutte seguono lo stesso schema. Tuttavia, questo può essere un elenco dei principali profili più richiesti dalle piccole e medie imprese (PMI) italiane.

  • HR Officer (Direttore delle Risorse Umane)

Il Direttore HR ha l’obiettivo di sviluppare e implementare politiche che aiutino i dipendenti a svilupparsi all’interno dell’impresa e a migliorare la loro posizione. Questo ruolo è fondamentale per comprendere l’evoluzione del team e garantire che i lavoratori possano migliorare le proprie competenze mentre trascorrono del tempo all’interno dell’azienda.

Oltre a questo ruolo, il responsabile delle Risorse Umane collabora con altre funzioni per attuare politiche di benefici sociali, promuovere i valori, amministrare i salari, garantire pari opportunità tra i lavoratori e negoziare i salari e/o le condizioni di lavoro con gli impiegati.

  • Recruitment Researcher (Tecnico di selezione)

I responsabili dei processi di selezione svolgono un ruolo chiave nell’inserimento dei talenti nell’impresa e nella copertura dei posti vacanti. Hanno il compito di sviluppare strategie per attrarre talenti e scoprire potenziali dipendenti che si inseriscono perfettamente in una posizione o coprono le esigenze dell’azienda. Con l’esplosione dei social network, questo profilo più tecnico ha solitamente bisogno di conoscenze avanzate nei social media per identificare e collegarsi con i talenti attraverso i social network come Linkedin, AngelList o portali di lavoro come Infojobs.

  • Consulente di reclutamento indipendente

L’alternativa per molte piccole imprese che non possono permettersi un reclutatore interno è assumere un consulente indipendente. In questo modo possono coprire il processo di selezione, risparmiando tempo e costi all’interno dell’azienda.

  • Tecnico di formazione

Il tecnico formativo è la persona responsabile dello sviluppo professionale dei dipendenti e del loro apprendimento durante il periodo di lavoro nell’impresa. La loro funzione principale è quella di analizzare le esigenze formative del team: ad esempio, la formazione in inglese se l’azienda ha nuovi clienti anglofoni. In questo modo, dopo aver analizzato i bisogni formativi, il tecnico può iniziare a sviluppare programmi di formazione basati su obiettivi specifici. La gestione dei costi, dei budget e dei bonus dei corsi per i dipendenti, è di solito un compito a carico di questa figura.

  • Tecnico TIC

Esiste anche un altro profilo tecnico della formazione in tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC), che sta acquistando sempre più importanza all’interno delle imprese. Questi professionisti, oltre a gestire le attività legate alle Risorse Umane, sono anche esperti di Office, browser Internet, applicazioni, software… e sono responsabili della gestione dell’apprendimento dei dipendenti nei social network e in Internet.

  • Tecnico di comunicazione interna

Anche se questo profilo non è uno dei più noti alle PMI italiane, il tecnico della comunicazione interna è la figura chiave per migliorare l’impegno e il comportamento dei dipendenti attraverso diversi canali. In molte occasioni, le piccole e medie imprese non dispongono del bilancio per integrare a tempo pieno nel loro personale un tecnico della comunicazione interna. Per questo motivo, portali come Factorial HR offrono risorse gratuite in modo che le aziende possano migliorare la comunicazione interna e sviluppare strategie di fidelizzazione e impegno dei dipendenti senza alcun costo aggiuntivo per loro.

  • Amministrazione del personale

Questo profilo all’interno dell’ufficio HR gestisce la parte più amministrativa del team. Gestione di buste paga, legislazione sul lavoro e contratti/rinnovi dei dipendenti. Per questo profilo ci sono programmi che possono far risparmiare molte ore al mese e ridurre gli errori nella gestione dei contratti dei profili aziendali.

Nuovi profili emergenti nel settore delle Risorse Umane

Con la diffuzione dei social network, sono apparsi nel settore nuovi profili HR. È probabile che abbiate visto alcuni di questi profili su Linkedin e vogliate saperne di più sulle loro funzioni:

  • People Connector

Una delle maggiori sfide per le piccole e medie imprese è trovare persone che si adattino ai posti vacanti. Non tutte le aziende possono contare sull’aiuto di un reclutatore professionista e la realtà è che nelle primissime fasi i processi di reclutamento sono solitamente effettuati internamente e supportati da una rete di contatti. Il profilo del People Connector è abbastanza comune in Linkedin. Potresti aver visto i profili con queste iniziali LION (Linkedin Open Networker). Fondamentalmente queste iniziali significano che la persona è aperta al networking con altri membri di Linkedin. I People Connector aiutano le compagnie a trovare potenziali dipendenti. Possono non essere consulenti HR, ma hanno un’ampia rete di contatti professionali.

  • Ideas & Tools Developer

Questo profilo cerca di incorporare in azienda le ultime tendenze e gli strumenti in termini di gestione delle Risorse Umane. È la persona incaricata di analizzare la situazione attuale del team e proporre strumenti o idee che possano sbloccare situazioni specifiche. Ad esempio, migliorare l’ambiente di lavoro attraverso tecniche di team building.

  • Professional Skills Enhancer

La sua funzione principale è quella di aiutare i dipendenti a sviluppare appieno il loro potenziale in base ai loro punti di forza e alle loro debolezze.

  • Coach

Questo tipo di profilo offre un valore incalcolabile nello sviluppo del personale per raggiungere obiettivi sia personali che professionali. Rende più facile per i dipendenti adattarsi ai cambiamenti in modo efficace e aiuta a creare team indistruttibili.

This post is also available in: English US Español Svenska Nederlands Deutsch Português BR Mexican

Leave a Comment