Vai al contenuto
gestione del team

7 consigli per la gestione del team in una startup

A cura di Startup Vincente. La gestione del team è uno degli impegni più delicati per una startup: si tratta di una problematica che si affronta normalmente dopo che l’idea di business è stata validata e sono arrivati i primi finanziamenti. Dopo il processo di selezione del team, quando i membri diventano operativi rischiano di sorgere i primi problemi.

Alcuni soggetti possono rivelarsi più difficili da gestire e da far lavorare al meglio, con il rischio di rallentare il lavoro dell’intera startup, rischio che è assolutamente da evitare. Vediamo allora come migliorare la gestione del team e i dipendenti appena assunti e operare in modo che siano in grado di esprimere al massimo le loro potenzialità all’interno del “motore” della tua startup.

software risorse umane

1. Fai crescere la gestione dell tuo team

La scelta e assunzione del personale per una startup non è un passaggio semplice, ed è praticamente impossibile trovare sempre persone che riescano a dimostrare la giusta attitudine al lavoro in una startup (volontà di dedicarsi e impegnarsi a tempo pieno in un progetto, flessibilità e capacità di lavorare sotto pressione) con una preparazione professionale di alto livello, con un gran numero di competenze: ma se l’attitudine è determinante per un team, l’acquisizione di competenze è possibile anche dopo l’assunzione.

Continuare a “formare” il proprio personale è sicuramente un costo, ma soprattutto un investimento, che permette di mantenere dei soggetti che possono dare molto per la crescita di un progetto.

2. Nella gestione del team ricordati di essere chiaro riguardo ai valori, obiettivi e alla mission della startup

Sei tu il primo, come startupper, ad avere chiari gli obiettivi e la mission della tua società: solo in questo modo potrai “trasferire” obiettivi, spirito e valori ai tuoi dipendenti. Se non riesci a essere chiaro in primo luogo con te stesso, la gestione del team diventa impossibile, e le persone rischiano di non essere motivate nel seguire un leader e degli obiettivi poco chiari. La chiarezza in questo campo ti impone anche di incoraggiare il tuo team a esprimere il loro pensiero su obiettivi, mission e valori: si tratta di un ulteriore modo di far sentire apprezzati e di motivare i membri del team.

3. Impara a delegare e a chiedere aiuto

Come startupper e fondatore, il tuo ruolo è quello di capitano della nave, ma questo non vuol dire che sei costretto a portare sulle spalle tutto il peso del lavoro: un buon manager che sa prendere le redini della gestione del team deve essere in grado di delegare i propri compiti, ovviamente scegliendo con cura i soggetti a cui affidarli, e deve essere pronto a chiedere aiuto nei momenti di difficoltà. Non si tratta di un segno di debolezza: hai creato un team proprio perché ti aiuti nella realizzazione del tuo progetto e chiedere aiuto è un’altra via importante per motivare e far sentire apprezzati i dipendenti.

gestione personale startup

4. Quali membri del team sono un “valore aggiunto” per la tua startup?

Devi riuscire a valutare nel complesso il valore che ogni membro ha per un’efficace gestione del team: questo perché ci possono essere dei soggetti che possono essere anche molto difficili da gestire, a livello personale e di coordinamento con gli altri dipendenti, ma che rappresentano dei veri e propri jolly. Si tratta di soggetti che hanno un particolare “valore aggiunto” che li rende dei membri chiave del team della startup, di cui è molto difficile fare a meno. Considerato questo fattore, vale la pena di impegnarsi maggiormente per gestire questi soggetti all’interno del team, perché al maggiore impegno conseguono risultati importanti per la startup. Nel caso in cui questo valore aggiunto sia scarso o nullo, questa tipologia di dipendenti non si rivela altro che un peso per la società, che va quindi eliminato nel più breve tempo possibile.

5. Motiva e premia

Abbiamo visto come sia importante riuscire a motivare i propri dipendenti perché lavorino nel modo migliore all’interno del team: va considerato però che la motivazione non può fare leva solamente su valori immateriali, ma che deve avere anche un riscontro concreto. Questo vuol dire essere in grado di premiare i dipendenti che raggiungono i risultati e gli obiettivi del progetto, con un trattamento economico adeguato. Per quanto gli stipendi ed eventuali bonus per i dipendenti siano sicuramente un costo importante per una startup, devi considerare che è anche uno dei metodi migliore per garantirsi nel tempo la fedeltà e l’impegno dei dipendenti.

6. Cambia punto di vista

Ci possono essere persone che rendono particolarmente difficile la gestione del team e non riescono a raggiungere gli obiettivi previsti: non sempre devi imputarti la colpa, sentendoti un cattivo manager, perché il problema potrebbe non dipendere da te. Il problema potrebbe trovarsi all’interno del team, ma per individuarlo potresti essere costretto a cambiare punto di vista. Quindi, nel caso di problemi prova a guardare le cose dal punto di vista dei membri del tuo team: potresti scoprire che ci sono personali o di altro tipo all’interno della società, di cui fino a quel momento non ti eri accorto.

7. Qualcosa di più di un manager

Per migliorare la gestione del team lo devi anche capire a fondo, individuando i punti di forza, per metterli in luce, e minimizzando le eventuali debolezze, sempre nell’ottica del miglior contributo al progetto. Questo procedimento dovrebbe già partire nel momento in cui selezioni il personale e dovresti continuarlo a fare per la durata del rapporto di lavoro: un dipendente motivato e messo in grado di sfruttare le sue capacità è darà il massimo apporto allo sviluppo della startup.

La gestione del team non è un’impresa semplice, ma devi imparare a farlo nel modo migliore: il team è il motore della tua startup e deve funzionare al meglio per sviluppare il progetto, senza intoppi di nessun tipo. Capire le persone e metterle nelle condizioni di dare il loro meglio è la chiave del successo per il lavoro del tuo team.

👉Pensi che le strategie indicate siano adatte ad affrontare la gestione del team oppure hai dei consigli utili per questa problematica? Facci sapere cosa ne pensi!

✅Se sei una startup e hai bisogno di aiuto per la gestione delle risorse umane? 

✅Iscriviti ora a Factorial e provalo gratuitamente per 14 giorni: rivoluziona la gestione delle persone!

Post correlati

Lascia un commento