Vai al contenuto
competenze professionali

Competenze professionali: scarica la “Routa delle Competenze” e misurale

In precedenti occasioni vi abbiamo parlato della gestione delle competenze nelle Risorse Umane, facendo riferimento alla valutazione delle prestazioni tenendo conto delle competenze professionali dei nostri dipendenti, e anche come sapere quali competenze professionali sono necessarie per un lavoro e adattare il processo di selezione a questa esigenza.

Cosa intendiamo per competenze professionali quando parliamo di valutazione delle prestazioni all’interno di un’azienda? Le competenze professionali sono l’insieme di conoscenze, abilità e capacità che i lavoratori di un’azienda devono possedere. Ovviamente variano a seconda del tipo di azienda, del tipo di lavoro e del tipo di responsabilità individuali e di gruppo. Cioè, potresti voler scegliere diverse competenze professionali con cui valutare un team o anche ciascuno dei membri della tua squadra.

Oggi vi forniremo strumenti pratici in modo che possiate valutare le competenze professionali (lavorative e personali) dei vostri lavoratori quando misurate le loro prestazioni, indipendentemente dal fatto che il vostro personale lavori da remoto o meno!

👇 Scarica qui la nostra “Ruota delle Competenze” in Pdf 👇

Scarica QUI la Ruota delle Competenze

Che cos’è una valutazione delle competenze professionali

La valutazione delle competenze è un tipo di valutazione che parte dalle competenze e capacità del lavoratore, quelle che lo rendono più o meno competente per il lavoro che svolge.

Il vantaggio principale di questo tipo di valutazione è che ti consente di conoscere l’efficacia della formazione aziendale che investi nei tuoi dipendenti, nonché il loro metodo di lavoro. Può essere una valutazione meno quantitativa, poiché parla di qualità, ma permette non solo di vedere il risultato di qualcosa ma anche come il dipendente ci è arrivato.

👉Vuoi sapere tutto sulla valutazione delle prestazioni? Leggi la nostra guida su come fare una valutazione delle prestazioni a 360 gradi!

Cos’è una valutazione delle competenze professionali

Per effettuare una valutazione della performance in base alle competenze professionali, devi mettere in pratica una serie di passaggi che vanno dalla definizione delle competenze professionali che vuoi valutare, alla ricerca di uno strumento che ti aiuti ad analizzare tutte le informazioni che hai raccolto su di esse.

In questa parte dell’articolo ti insegneremo a effettuare una buona valutazione per competenze professionali e, infine, spiegheremo in profondità uno dei metodi di analisi più semplici ed efficaci utilizzati dalla comunità HR.

👉 Sicuramente ti interessa sapere quali sono le competenze lavorative più richieste nel 2021 nel processo di reclutamento.

Definisci le competenze professionali che vuoi valutare

Come abbiamo discusso in precedenza, devi essere chiaro su quali competenze professionali sono più importanti per il lavoro del dipendente che stai per valutare.

Sai già che le competenze professionali sono le qualità e le abilità che ci aspettiamo dai nostri dipendenti e possono essere le cosiddette soft skills e hard skills o, in altre parole, competenze trasversali.

Cosa può essere considerato una competenza valutabile? Leadership, impegno per il team, iniziativa, integrazione nella cultura aziendale, tolleranza, visione strategica, gestione del cambiamento, capacità di assumersi rischi, comunicazione, adattabilità, produttività, risoluzione dei problemi … Vedi, ce ne sono così tante tra cui scegliere.

Per darti un’idea generale, ci sono tre tipi di elementi che fanno parte di tutte le competenze professionali:

  • Elementi cognitivi. Rappresenta il livello di conoscenza di qualcosa, sia esso tecnico o meno.
  • Elementi attitudinali. Questi definiscono come una persona si comporta in diverse situazioni.
  • Elementi procedurali. È correlato alla destrezza al momento dello sviluppo di un’attività.

Allo stesso tempo, ci sono tre tipi di competenze:

  • Competenze di base. Quelli strettamente necessari per eseguire qualsiasi lavoro.
  • Abilità specifiche. Quelle che hanno a che fare con l’occupazione specifica del lavoratore.
  • Competenze generiche. Quelli che possono essere applicati a un intero team o addirittura all’intera azienda.

Banner software valutazione performance dipendenti

Decidi di cosa hai bisogno dal tuo lavoratore in termini di competenze professionali

In questo articolo parleremo di come analizzare e valutare le competenze lavorative attraverso uno strumento specifico (la ruota delle competenze, ma non vogliamo anticipare nulla) quindi, in questo caso, ci interesserà scomporre ogni competenza in 10 livelli, dove 0 è il risultato più negativo e 10 il più positivo.

Tuttavia, non finisce qui. Per poter interpretare i risultati in un secondo momento, devi essere molto chiaro su quale livello di ciascuna competenza ti aspetti dal tuo dipendente. A partire da 7 per la visione strategica? Partendo con un 5 per l’iniziativa?

👉 Abbiamo realizzato questa utile guida completa per la valutazione della performance individuale.

Osserva i tuoi dipendenti

Pensa attentamente a ciascuno dei dipendenti che desideri valutare. Cosa fanno? Come si esprimono? Come interagiscono con gli altri?

cosa sono le competenze professionali

Una volta chiarite le competenze professionali e il livello che ti aspetti da loro, è il momento di osservare i tuoi lavoratori. Ti consigliamo, per questo, di aver ben pianificato le date durante le quali vuoi effettuare questa valutazione. Ad esempio, una buona idea sarebbe quella di scegliere un periodo di tempo durante il quale il carico di lavoro non è massimo, in modo che manager e valutatori possano svolgere questo processo nel modo migliore e più dettagliato possibile.

Tuttavia, la valutazione continua è un concetto che viene applicato sempre di più ed è molto più efficace nello scoprire problemi e opportunità di miglioramento prima che si verifichino, senza influenzare le prestazioni lavorative dei dipendenti o, infine, la conservazione del talento e/o dei benefici della società.

Analizza le tue conclusioni e sviluppa un piano d’azione

Comprendere le conclusioni durante la valutazione in base alle competenze professionali è semplice se è stato adottato un buon approccio, come quello che abbiamo spiegato nei punti precedenti.

Una volta che i dipendenti sono stati osservati e deciso a quale livello di competenze si trovano, è solo necessario verificare se quel livello è confermato o meno e se c’è spazio per miglioramenti. Una volta identificate le abilità che possono essere migliorate, pensa a come possono raggiungere il livello di cui hai bisogno. Forse questo dipendente ha bisogno di una formazione per gestire meglio i suoi subordinati? Mancano gli strumenti per sviluppare al meglio il lavoro? Ha bisogno di una conoscenza più approfondita di qualche aspetto tecnico?

Conoscere le competenze professionali dei tuoi dipendenti ti aiuta anche a sapere se si trovano nella giusta posizione all’interno di un’organizzazione. Le capacità di un dipendente potrebbero non adattarsi tanto al team di vendita ma più al team di marketing.

Qualunque sia il risultato della valutazione, a questo punto avrai le informazioni necessarie per stabilire un buon piano d’azione che sia vantaggioso sia per l’azienda che per il dipendente.

Comunica il risultato ai tuoi dipendenti

Questo processo è qualcosa che ti aiuta a decidere ed essere in grado di agire in modo più strategico con i tuoi team; il risultato di una valutazione delle competenze professionali influisce direttamente sul dipendente valutato.

Tieni presente che le competenze professionali sono un argomento molto più delicato e personale rispetto, ad esempio, agli obiettivi o ai risultati di un progetto. Per fornire un buon feedback, ti ​​consigliamo di seguire questi suggerimenti:

  • Concentrati sul problema, non sulla persona. Spiega cosa ci si aspetta dal ruolo che sta occupando.
  • Parla con il lavoratore da solo ed evita di dare feedback in pubblico.
  • Supporta le tue parole con i dati e sii specifico. In caso contrario, il tuo commento potrebbe essere interpretato come una critica e potrebbe non sembrare basato su qualcosa di reale diverso da un’ipotesi.
  • Non parlare solo degli aspetti negativi; Spiega anche come si sono distinti in altre abilità o competenze.
  • Non divagare. Il feedback deve essere concreto se si desidera migliorare.
    Parla degli obiettivi dell’azienda e del dipendente; alla fine della giornata sono quelli che determinano le abilità che devi valutare.

La Ruota delle competenze professionali (modello PDF gratis)

La Ruota delle Competenze è uno strumento per valutare le competenze professionali dei tuoi dipendenti e anche per fare un’autovalutazione di te stesso.

Idealmente, quando usi questo strumento, lo fai con otto competenze; quelle che consideri più importanti o fondamentali per la valutazione. Una volta selezionate, le valuterai comprendendo che ogni raggio della ruota simboleggia un punteggio numerico che andrà da 0 a 10, dove 0 indica “poco soddisfatto” e 10 “molto soddisfatto”.

Una volta deciso il punto numerico di ciascuna di queste competenze, i punti verranno uniti per avere un’idea generale delle esigenze di miglioramento.

Abbiamo creato un modello PDF per la valutazione delle competenze che include una Ruota delle competenze senza competenze assegnate insieme a un elenco di attività per utilizzare lo strumento.

👉 Scarica qui il nostro modello PDF per la valutazione “Ruota delle competenze” completamente gratuito. Usalo tutte le volte che ti serve!

Esempio di valutazione delle competenze professionali

Forniremo un esempio di valutazione per competenze dalla Ruota delle Competenze con un ipotetico team di un’ipotetica azienda in cui le competenze più importanti sono:

  • Iniziativa. Consiste nell’andare oltre le funzioni o le responsabilità di routine per far accadere qualcosa, o scoprire che qualcosa deve essere fatto e decidere di assumersi la responsabilità e farlo.
  • Lavoro di squadra. Consiste nel trovare frequentemente opportunità di aiutare e insegnare l’utilizzo di strumenti ai colleghi per il bene comune e individuale.
  • Responsabilità. Consiste nell’adempiere le esigenze del lavoro in modo soddisfacente e puntuale.
  • Pensiero strategico. Consiste in un pensiero strategico volto a raggiungere uno o più obiettivi.
  • Leadership. Consiste nel gestire e guidare efficacemente gli sforzi di un intero team, monitorarne i progressi, anticipare i problemi, fornire un buon feedback e apportare modifiche per raggiungere l’obiettivo del team.
  • Comunicazione. Consiste nel saper comunicare in modo efficace e appropriato nei diversi contesti.
  • Orientamento ai risultati. Consiste nel fornire i risultati di cui l’azienda ha bisogno e nel pensare a come ottenerli con ogni azione svolta.
  • Integrazione nella cultura aziendale. Consiste nell’essere allineati ai valori dell’azienda.

Nell’immagine seguente potrai osservare la Ruota delle Competenze con tre tipi di informazioni; le competenze di cui sopra, il livello atteso da loro e il livello al quale l’ipotetico dipendente valutato è:

competenze professionali esempi

Risultati e piano d’azione

Se guardiamo i risultati della nostra valutazione dalla Ruota delle Competenze, vedremo che in alcune occasioni il nostro dipendente valutato è allineato con le aspettative, ma in altre ha bisogno di migliorare come per esempio in iniziativa, comunicazione e lavoro di squadra.

Prima di fare l’esercizio, dovrai identificare perché vuoi che il lavoratore abbia queste abilità e un determinato livello in ognuna di esse. Quindi, se hai valutato sufficientemente, saprai perché hai messo un 8 sulla comunicazione e un 4 sull’iniziativa.

Software HR Factorial

Sembra che, necessitando di un livello 10 in comunicazione, questa sia la competenza che più urgentemente necessita di essere migliorata, in quanto è cruciale per la posizione che questa persona sta sviluppando. Fai un elenco di ciò che hai visto che ti ha portato a dargli un punteggio inferiore e crea una strategia per migliorarlo. Al di là di quanto osservato, i problemi di comunicazione possono spesso derivare da un sistema di comunicazione interna scadente in generale o da scarsa visibilità nella catena di comando (o, in altre parole, da un organigramma aziendale poco chiaro).

Per quanto riguarda l’iniziativa, la cosa è un po’ più complessa, dal momento che non puoi formare un lavoratore in questa competenza professionale. Quello che puoi fare è motivarlo a farlo, riconoscendo lo sforzo di offrirsi responsabile di un progetto o proponendogli un’idea “fuori dagli schemi”.

Questo articolo ti è stato utile? Se applichi l’esercizio Ruota delle Competenze e ti aiuta ma vuoi automatizzare il processo per poterlo applicare a tutti i tuoi lavoratori senza utilizzare ore e ore del reparto Risorse Umane, prova il software di Factorial!

Prova gratuitamente il software di Factorial per eseguire una valutazione delle prestazioni online e automatizzata!

Questo articolo è disponibile anche in: Español, Mexican

Isotta è Content Marketing Specialist in Factorial ed è appassionata di comunicazione, copywriting, social media e HR. Ama la natura, viaggiare e giocare a pallavolo.

Post correlati

Lascia un commento