Vai al contenuto

Perché dovresti implementare un piano di sostenibilità aziendale

sostenibilità aziendale

Sopravvivere alle crisi, avere una maggiore flessibilità e affascinare i giovani talenti sono solo alcuni dei vantaggi di seguire la strada del “minor impatto”, ovvero della sostenibilità aziendale.

La sostenibilità o sostenibilità aziendale è essenziale per garantire che le organizzazioni private si convertano e integrino la società come veri agenti di cambiamento.

Ciò significa che esiste la possibilità di interazione e vita in comunità con la città, la regione o il paese in cui si trova un’azienda, riducendo al minimo gli effetti negativi in ​​termini di ecologia, demografia e finanze (tra gli altri).

Software HR Factorial

Cos’è la sostenibilità aziendale

Come indica la parola stessa, la definizione di sostenibilità d’impresa non è altro che quella che si riferisce all’attuazione di un modello di gestione delle spese e di una politica aziendale specificamente dedicata alla riduzione del “danno collaterale”.

Spesso, organizzazioni di tutti i tipi e di vari settori generano effetti più dannosi sulle comunità e sull’ecosistema rispetto alle soluzioni che possono fornire attraverso i loro prodotti o servizi.

Fortunatamente e soprattutto grazie al cambio generazionale degli ultimi decenni, sempre più utenti e clienti chiedono maggiore consapevolezza alle aziende. Allo stesso modo in cui gli stessi professionisti richiedono anche un’esperienza dei dipendenti che sia il più “verde” possibile.

Di conseguenza, c’è una crescente necessità per le organizzazioni di allineare i propri valori e la propria cultura aziendale, in relazione alle nuove priorità che presenta la stragrande maggioranza della popolazione.

Secondo un rapporto pubblicato dalla rivista Forbes nel 2018, oltre l’88% dei consumatori intervistati su un campione di mille persone, valuta positivamente marchi e aziende che contribuiscono attivamente a ridurre l’impatto ambientale e ad aumentare la sostenibilità delle sue operazioni.

👉 Leggi qui cos’è l’etica aziendale e perchè è importante.

Obiettivi di sostenibilità aziendale

Le applicazioni della sostenibilità ambientale sono molteplici e sono anche diversi i punti da cui partire per andare in questa direzione.

Dalla creazione di meccanismi alternativi durante il processo produttivo per ridurre la produzione di rifiuti e aumentare l’efficienza idrica ed energetica, all’ottimizzazione dei metodi di distribuzione delle merci per ridurre le emissioni di carbonio. I modi per migliorare la sostenibilità aziendale sono, fortunatamente, tanti.

Tuttavia, tra gli obiettivi più comuni per la loro importanza in termini di effetti positivi sull’ambiente, le aziende che hanno in mente di attuare piani di sostenibilità aziendale dovrebbero considerare:

  • Conservazione delle risorse naturali.
    La conservazione delle risorse si riferisce alla pratica di utilizzare elementi considerati materie prime o necessità vitali (acqua, energia, legno, ecc.), in modo efficiente ed eticamente responsabile. Perché ciò accada, una buona iniziativa è installare rubinetti a basso flusso e servizi igienici a basso consumo d’acqua, installare un sistema di accensione/spegnimento automatico dell’illuminazione e incoraggiare anche un uso consapevole da parte dei lavoratori.
  • Riduzione dei rifiuti.
    La minimizzazione dei rifiuti si riferisce all’uso di metodi di restrizione della fonte, all’applicazione di misure di riciclaggio o all’uso di risorse rispettose dell’ambiente durante un processo di produzione.
    L’idea è che durante la produzione di un bene o lo sviluppo di un servizio, venga generata la minor quantità possibile di rifiuti.
  • Prevenzione della contaminazione.
    La prevenzione dell’inquinamento, sia dell’aria, dell’acqua o del suolo, implica ridurre o eliminare completamente i rifiuti che si generano nei processi produttivi e che hanno un impatto diretto sull’ecosistema.
  • Zero sprechi.
    Conosciuto anche con l’anglicismo “zero waste”, questo tipo di metodologie mirano al riutilizzo di quelle risorse che vengono utilizzate nei processi produttivi. L’esempio più lampante è il riciclo dei materiali o semplicemente il riutilizzo di diversi elementi del lavoro o della vita quotidiana.

👉 Qui puoi trovare per te una guida completa alla gestione delle human resources.

sostenibilità aziendale definizione

Vantaggi della sostenibilità aziendale

Storicamente, i modelli di business tradizionali, in netto declino, hanno privilegiato solo la massimizzazione del margine di profitto rispetto a qualsiasi altro parametro. Anche a scapito dei propri lavoratori e senza preoccuparsi troppo del loro impatto sulla comunità.

Queste idee obsolete stanno fortunatamente cambiando oggi. Le organizzazioni del presente, ma con uno sguardo al futuro, danno sempre più spazio alla consapevolezza ambientale e sociale.

Nonostante ciò, è vero che per un buon numero di aziende è infatti molto complesso adottare nuovi sistemi produttivi o politiche volte a preservare le risorse. Questo perché la maggior parte di queste strategie richiede grandi investimenti iniziali.

Tuttavia, chi ha il coraggio di fare il primo passo, non importa quanto piccolo, riporta grandi vantaggi:

  • Ha un impatto positivo sulle vendite.
    Secondo un rapporto pubblicato nel 2018 dalla società di consulenza internazionale The Nielsen Company, il 68% dei consumatori europei si aspetta che le aziende intraprendano azioni per preservare l’ambiente e, quindi, abbiano maggiori intenzioni di acquisto rispetto a quei marchi che non hanno “politiche verdi”.
  • Evita disagi legali.
    La scelta di pratiche responsabili dal punto di vista ambientale aiuta le aziende ad anticipare possibili normative legali future. Sempre più paesi e regioni stanno spingendo per nuove restrizioni a favore dell’ambiente, quindi questo riduce i rischi operativi e può tradursi in un vantaggio competitivo.
  • Migliora l’employer branding.
    Gli investitori, a causa delle pressioni dei consumatori, sono sempre più spinti a scommettere su società sostenibili. Impegnarsi nella riduzione degli sprechi ed essere trasparenti sui progressi aiuta a costruire credibilità e relazioni basate sulla fiducia con clienti, partner e dipendenti.

Tipi di sostenibilità aziendale

Le tre tipologie di sostenibilità aziendale, o meglio, i tre pilastri della sostenibilità, sono quelle che in definitiva compongono le cosiddette “aziende a triplo impatto”.

Non tutte le aziende hanno modelli che possono rientrare in questa categoria, tuttavia è possibile che le organizzazioni private facciano affidamento su almeno uno di questi concetti al fine di ottimizzare le proprie operazioni e contribuire positivamente al benessere dei dipendenti, consumatori e ambiente.

👉 Qui trovi una guida completa su come supportare il benessere mentale, sociale e fisico dei dipendenti.

Sostenibilità ambientale

Questo tipo di metodologia è senza dubbio la più conosciuta. Si riferisce all’interazione responsabile tra le aziende con l’ambiente al fine di evitare l’esaurimento o il degrado delle risorse naturali. Tutto questo con l’obiettivo di preservare l’ambiente a lungo termine.

Sostenibilità sociale

Il concetto di sostenibilità aziendale orientata al sociale è abbracciato e concettualizzato dalle Nazioni Unite come capacità di identificare e gestire gli effetti dell’attività privata (positivi o negativi) sulle persone. Direttamente o indirettamente, le attività private hanno un impatto su ciò che accade ai lavoratori, così come ai clienti e alle comunità locali.

Sostenibilità finanziaria

È possibile definire la sostenibilità finanziaria come la capacità delle imprese di avviare, sviluppare e mantenere la propria operatività entro un range di stabilità nel medio e lungo termine. Quando si tratta di risorse umane, questo significa avere un basso tasso di turnover, un elevato ROI e la massima produttività del lavoro possibile.

👉 Scopri come ridurre il tasso di turnover del personale con un software HR.

sostenibilità aziendale esempi

Indicatori di sostenibilità aziendale

Come abbiamo visto negli articoli precedenti, i KPI aziendali (indicatori chiave di prestazione) sono strumenti preziosi nelle risorse umane che, tra le altre cose, ci aiutano a misurare le prestazioni dei dipendenti e sono vitali nelle valutazioni delle prestazioni.

👉 Segui passo a passo le tappe della valutazione delle prestazioni lavorative.

Ma oltre a questo ruolo chiave, i KPI sono essenziali anche quando si implementa un piano di sostenibilità. Se stai pensando di implementare strategie di conservazione delle risorse e non sai da dove cominciare, puoi iniziare considerando questi indicatori:

Indicatori di sostenibilità ambientale

  • Uso efficace delle risorse naturali.
  • Misura dell’esaurimento delle risorse e delle materie prime.
  • Ridurre al minimo l’uso di materiali e prodotti dannosi per l’ambiente.
  • Prevenzione degli impatti negativi sugli ecosistemi.
  • Produzione e utilizzo di prodotti rispettosi dell’ambiente.

Indicatori di sostenibilità sociale

  • Percentuale di dipendenti che ritengono che l’azienda agisca in modo responsabile.
  • Numero di dipendenti a tempo pieno dedicati a progetti di investimento sociale.
  • Fondi raccolti da per organizzazioni umanitarie e senza scopo di lucro.
  • Percentuale del reddito operativo dedicato al contributo sociale.
  • Stipendi, contratti e benefici ai dipendenti.
  • Donazioni e altre spese sociali.
  • Investimento totale nella comunità.
  • Soddisfazione, fidelizzazione, lealtà del cliente.
  • Soddisfazione, competenza e impegno dei dipendenti.

Indicatori di sostenibilità finanziaria

  • Bilancio della società.
  • Prezzi delle azioni.
  • Gestione del rischio professionale.
  • Politiche contabili.
  • Spese passive e attive.
  • Valutazione del bilancio.

La sostenibilità aziendale non è solo vitale per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente e delle comunità in cui le organizzazioni sono inserite. È anche un’arma fondamentale per la salute delle aziende, il miglioramento della vita professionale dei dipendenti e, inoltre, porta grandi benefici nel rapporto con i consumatori e gli utenti.

Delega le attività quotidiane dell’area risorse umane, per poterti concentrare su ciò che conta davvero: far crescere la tua azienda!

✅ Usa Factorial per gestire i talenti nella tua azienda!

Questo articolo è disponibile anche in: Español, Portugal

Isotta è Content Marketing Specialist in Factorial ed è appassionata di comunicazione, copywriting, social media e HR. Ama la natura, viaggiare e giocare a pallavolo.

Post correlati

Lascia un commento