Vai al contenuto

Job posting: come digitalizzare l’intero processo di recruiting [+ Checklist]

·
8 minuti di lettura
job posting

Sai cos’è il job posting? Sai come ottimizzare e digitalizzare il processo di selezione dei candidati? A volte puoi trovarti d’improvviso a dover sostituire un lavoratore, altre volte hai necessità di ampliare l’organico.

In entrambi i casi, il tuo obiettivo è lo stesso: trovare nel minor tempo possibile il talento giusto da assumere e da valorizzare. Raggiungere rapidamente l’obiettivo può essere determinante per il futuro della tua organizzazione. Come spesso ripetiamo, i lavoratori sono la risorsa più importante per ogni azienda. È solo grazie a loro che è possibile raggiungere il successo.

La tecnologia può aiutarti, non solo automatizzando e digitalizzando i tuoi processi aziendali, ma anche mettendoti a disposizione strumenti utili sia per selezionare i nuovi talenti sia per valorizzare quelli già presenti in azienda. 

In questo articolo il focus è dedicato al job posting. Leggendo i paragrafi scoprirai quali canali utilizzare per individuare e attrarre nuovi lavoratori, come puoi digitalizzare il processo e come puoi, in generale, migliorare il reparto recruiting aziendale, offrendo a People Manager, addetti e responsabili tutti gli strumenti necessari per selezionare i giusti lavoratori da inserire in organico. 

Software HR gestione del personale, provalo gratis 14 giorni

Scarica qui la checklist per il Recruiting

La definizione di job posting

Per job posting, la cui traduzione in italiano è “pubblicazione dell’offerta di lavoro”, si intende l’insieme di operazioni che portano a rendere nota, in via ufficiale e su diversi canali, la volontà da parte di un’organizzazione di assumere uno o più lavoratori

L’obiettivo è creare un annuncio che possa arrivare a più persone possibili e allo stesso tempo spingere alla candidatura solo i profili che realmente hanno tutti i requisiti per la posizione lavorativa richiesta. 

L’operazione di job posting necessita che gli incaricati alla pubblicazione dell’annuncio effettuino un lavoro più complesso di quel che può sembrare in apparenza. L’annuncio deve essere chiaro e contenere informazioni essenziali quali: 

  • Posizione lavorativa richiesta 
  • Luogo di lavoro 
  • Mansioni 
  • Responsabilità 
  • Come candidarsi 

Inoltre, bisogna scegliere con cura i vari canali da utilizzare: 

  • Web 
  • Social network 
  • Giornali 

Il job posting si conclude qui ma il processo continua. Gli addetti alla selezione del personale devono poi leggere tutti i curricula ricevuti e individuare tra questi i candidati che meritano di proseguire il processo di selezione. 

Successivamente bisogna invitare i candidati che hanno superato la prima selezione a uno o più colloqui di lavoro, e infine, coloro che superano tutte le fasi, iniziano a lavorare per l’azienda. 

I canali del job posting

Sono numerosi i canali di job posting, ma la prima grande distinzione da fare è tra gli annunci di lavoro interni (job posting interno) e gli annunci di lavoro esterni (job posting esterno). 

I primi sono offerte di lavoro rivolte ai soli dipendenti che già lavorano per l’azienda. Questi annunci permettono ai lavoratori di accedere a una posizione lavorativa superiore nell’organigramma aziendale, o semplicemente di cambiare ruolo lavorativo in azienda. 

Il job posting interno è molto importante, non solo perché permette alle risorse umane di fare carriera, ma soprattutto perché permette alla tua azienda di sfruttare al massimo il talento dei lavoratori senza doverne necessariamente assumerne di nuovi

Nel job posting esterno, invece, l’annuncio di lavoro è finalizzato ad assumere una nuova risorsa che non fa parte dell’azienda. In questo caso i lavoratori selezionati seguiranno tutto il canonico processo di selezione, il quale prevede: uno o più colloqui, il periodo di prova e infine l’assunzione vera e propria. 

Per quanto concerne i canali veri e propri che puoi pensare di utilizzare per individuare e assumere nuovi lavoratori puoi pensare di pubblicare l’annuncio su: 

Bacheche di lavoro online 

Le bacheche online sono molto utilizzate nell’ambito del recruiting. È qui che migliaia di aziende ogni anno pubblicano gli annunci di lavoro. Ne esistono a decine ed è sufficiente una piccola ricerca sul web per trovare quelle più utilizzate dalle aziende e dagli aspiranti lavoratori. 

Le bacheche online fungono da intermediario tra la domanda e l’offerta. Sono l’ideale se sei alla ricerca di lavoratori per posizioni aziendali operative: 

  • Magazzinieri
  • Camerieri 
  • Cassieri 

Mentre risultano meno efficaci per trovare lavoratori per posizioni aziendali manageriali o esecutive: 

  • Manager 
  • Responsabili 
  • Direttori 

Sito aziendale 

Fare job posting direttamente sul sito aziendale può essere una buona soluzione per trovare il giusto candidato. Si tratta, nello specifico, di creare una sezione “Careers” o “Lavora con noi” e utilizzarla per pubblicare i vari annunci di lavoro. Ti consigliamo di pubblicare gli annunci di lavoro direttamente sul tuo sito web aziendale se: 

  • Hai molti visitatori 
  • Cerchi spesso nuovi lavoratori 
  • Disponi di un sito web ottimizzato per inviare la candidatura 

Inoltre, ti invitiamo a considerare che disporre di una pagina “Lavora con Noi” aumenta la credibilità della tua organizzazione e ti permette di gestire l’intero processo di selezione del personale, senza doverti affidare ad alcun servizio esterno. 

Referral dei dipendenti 

A volte il miglior modo per trovare il giusto lavoratore per una determinata posizione aziendale è quello di chiedere direttamente ai propri dipendenti. Sono questi ultimi che conoscono l’azienda, sanno quali caratteristiche cerchi in un lavoratore, sanno quali sono le attuali sfide da affrontare. 

Insomma, chiedere una referenza ad alcuni dipendenti senior può farti risparmiare tempo e ridurre il rischio d’inserire in organico un lavoratore non idoneo alla posizione lavorativa richiesta.

Social network 

Facebook, LinkedIn, Twitter e altri social possono essere utilizzati come canali per il job posting. Attenzione però, eccezion fatta per LinkedIn, in generale le piattaforme social non sono utilizzate dagli utenti con l’intento di trovare lavoro. Inserire un annuncio su queste piattaforme potrebbe essere controproducente. 

Potresti ad esempio ricevere molti curricula non idonei, potresti avere difficoltà a metterti in contatto con i lavoratori, come anche potresti avere difficoltà a intercettare talenti che non sono abituati a utilizzare i social network.  

I vantaggi del job posting

Dovresti gestire i processi di job posting internamente oppure affidare le operazioni di pubblicazione degli annunci, e la successiva selezione del personale, ad agenzie esterne? Non c’è una risposta universalmente corretta. Molto dipende da come hai deciso di gestire la tua impresa.  

Chiaramente, pubblicare gli annunci di lavoro sul proprio sito web, dedicarsi alla valutazione dei curricula ricevuti, magari utilizzando software ATS, sostenere i colloqui e infine assumere il lavoratore, sono tutte operazioni delicate che richiedono d’investire tempo e risorse. Tuttavia, questo modo di procedere ti permette di avere il massimo controllo della situazione.

Diversamente, affidare tutti o alcuni processi alle agenzie esterne da un lato ti permette di risparmiare tempo e denaro, dall’altro però, potresti trovarti a relazionarti con aspiranti lavoratori non idonei alla posizione lavorativa richiesta. Come in ogni cosa quindi, ci sono dei vantaggi e degli svantaggi da considerare. Tra i primi: 

Raggiungi un pubblico selezionato 

Gestire in autonomia i processi di job posting ti permette di pubblicare annunci di lavoro mirati, specifici cioè per la posizione lavorativa che stai cercando. Puoi quindi, a seconda dei casi, preferire ora le bacheche di lavoro online, ora affidarti alle referenze dei lavoratori, ora avvalerti dei social network. 

Filtri i profili con semplicità 

Una delle difficoltà principali che ti trovi ad affrontare quando decidi di pubblicare un annuncio di lavoro, è il riuscire a raggiungere i profili giusti. Gestire tutte le operazioni internamente ti consente di trovare con maggiore semplicità i candidati idonei. Hai ad esempio un miglior controllo di tutti i processi e decidi senza intermediari quali profili ricontattare. 

Acquisisci esperienza 

Decidere di digitalizzare e gestire internamente l’intero processo di recruiting infine permette a te e ai lavoratori del reparto HR di acquisire importanti competenze. Disporre di lavoratori perfettamente in grado di selezionare nuove risorse da inserire in organico è un vantaggio da non sottovalutare. 

Assumere una nuova risorsa diventa più semplice, hai molti meno curricula da valutare e in definitiva assumi il controllo di un processo fondamentale per il futuro dell’azienda. 

I rischi del job posting

Come anticipato, se decidi di occuparti del job posting devi mettere in contro anche alcuni rischi e svantaggi. Prima di utilizzare software per selezionare il personale, prima di scrivere un qualsiasi annuncio di lavoro, dovresti chiederti se hai a disposizione il tempo necessario per seguire un processo che inizia pubblicando un annuncio e termina con l’assunzione del candidato. Devi quindi mettere in conto che potresti trovarti: 

Più lavoro del previsto

In linea generale, iniziare gradualmente è la soluzione migliore. Potresti all’inizio optare per un sistema ibrido, gestendo in parte i processi di selezione e in parte delegando il compito a un’agenzia esterna, per poi gestire tutto in autonomia solo quando ti senti effettivamente pronto. 

A ricevere curricula indesiderati 

Basta un semplice errore nell’annuncio o pubblicarlo in un canale sbagliato, per ricevere decine di candidature non idonee per la posizione richiesta. Filtrare l’enorme numero di curricula ricevuti potrebbe causare rallentamenti e aumenta il rischio di non notare il profilo giusto per la tua azienda. 

Flussi di lavoro non ottimizzati 

Non pianificare con cura i processi di selezione del personale può portare alcuni colli di bottiglia che rischiano di rallentare il lavoro da svolgere. Potresti impiegare troppo tempo nel rispondere manualmente agli annunci, potresti trovarti a dover inviare decine di documenti tutti uguali, oppure potresti renderti conto che la sezione “Carriere” da te progettata non funziona come avresti desiderato. 

Software HR gestione del personale, provalo gratis 14 giorni

Come digitalizzare il processo di job posting

Se il tuo obiettivo è digitalizzare il processo di job posting ed evitare di affrontare tutte le criticità riportate nel paragrafo precedente, il miglior modo di procedere consiste nell’avvalersi della tecnologia. 

Quest’ultima oggi ha permesso la nascita di software HR in grado di aiutarti a migliorare i processi di selezione e ricerca del personale. Utilizzarli vuol dire avere la possibilità di attrarre e selezionare i migliori talenti da inserire in organico ed evitare allo stesso tempo di sovraccaricare le attività in carico al reparto HR. Inoltre: 

  • Riduci i tempi di assunzione e migliori la produttività 
  • Raccogli dati fondamentali per l’azienda 
  • Sfrutti la tecnologia a tuo vantaggio 

Per digitalizzare il processo di job posting, pertanto, il primo passaggio da fare è individuare un software HR che effettivamente ti permetta di creare un attraente e funzionale sezione “Carriere”. 

In rete troverai diverse proposte. Dovresti focalizzarti su quei software che ti garantiscono la gestione di tutte le offerte di lavoro da un unico posto, che ti garantiscono di collaborare con le altre risorse umane coinvolte nel processo e che in definitiva ti permettono di costruire e migliorare il tuo Employer Branding

L’insieme di queste caratteristiche spingerà il potenziale talento a inviare il curriculum alla tua azienda, preferendola alle altre. In merito a quest’ultimo punto, risulta importante scegliere un’applicazione che ti permetta di:

  • Personalizzare al meglio la pagina carriera
  • Pianificare i colloqui  
  • Seguire lo stato di avanzamento delle candidature 

Se ora vuoi sapere qual è il software che possiede tutte queste caratteristiche non ti resta che leggere il prossimo paragrafo. 

👉 Leggi l’articolo “Talent acquisition e digitalizzazione: i processi di recruiting 2.0”.

👉 Oppure “Selezionare personale: l’importanza della candidate experience per l’employer branding”.

Valutazione del personale Factorial

Job posting con una piattaforma ATS come Factorial

Factorial è il software HR completo, ideale per gestire le carriere in azienda. Con Factorial crei rapidamente una sezione “lavora con noi”, attiri facilmente nuovi candidati e hai a disposizione uno strumento perfetto per semplificare, automatizzare e snellire i processi di ricerca e selezione del personale.

Il software ti permette di generare offerte di lavoro su misura e ti offre la possibilità di scegliere tra tanti diversi modelli personalizzabili. Con Factorial gestire l’intero ciclo vita dei dipendenti diventa semplice. Puoi automatizzare i flussi di lavoro, creare messaggi preimpostati da inviare via e-mail senza più doverli scrivere a mano ogni volta. 

Le funzionalità di Factorial non finiscono qui. Il software, che puoi provare gratuitamente per 14 giorni, continua ad accompagnarti anche durante le fasi di onboarding e formazione, automatizzando tutta una serie di processi essenziali per far ambientare e formare i lavoratori nel minor tempo possibile. Questi vantaggi permettono di: 

  • Aumentare l’efficienza del reparto HR 
  • Raggiungere gli obiettivi con facilità
  • Beneficiare di lavoratori più seguiti e soddisfatti 

software-recruiting-del-personale

Job posting come digitalizzare l'intero processo di recruiting: le conclusioni

In questo approfondimento abbiamo visto quanto sia importante digitalizzare il processo di job posting. Creare un annuncio di lavoro è solo il primo passo da fare. È dopo averlo pubblicato che la tecnologia viene in tuo soccorso, semplificandoti i processi di selezione e successivamente aiutandoti a far ambientare le nuove risorse in azienda. 

Tutti i vantaggi riportati in questo articolo puoi ottenerli subito iniziando a utilizzare Factorial. Il software include tante altre funzionalità in ambito HR, che permettono a te e agli addetti alle risorse umane di automatizzare tutta una serie di processi noiosi, manuali e ripetitivi.

✅ Prova gratuitamente Factorial e digitalizza tutti i processi di recruiting e job posting in azienda.

 

Nata a Firenze e laureata in Scienze Politiche (in particolare Comunicazione e Giornalismo) all’Università di Firenze. In Italia ha lavorato come giornalista ed ha collaborato con diversi siti web dedicati al mondo dell’attualità. Adesso vive a Barcellona ed è Content Marketing Specialist in Factorial e si occupa della creazione dei contenuti del mercato italiano. Il suo obiettivo è dare supporto, ispirazione e strumenti per far conoscere il mondo delle Risorse Umane e far crescere la community HR. Ama l’avventura, la natura, viaggiare e giocare a pallavolo.

Post correlati