Un HR software da 15 milioni. Factorial!

Sebbene lo scenario globale sia incerto, Factorial porta buone notizie all’ecosistema delle startup e al settore delle risorse umane. La nostra azienda ha appena annunciato un round di finanziamento di “serie A” per l’HR software da 15 milioni di euro. Il terzo dall’inizio dell’attività nel 2016 a Barcellona, ​​in Spagna.

Con questa operazione, Factorial rivoluziona il settore delle risorse umane e anticipa le altre aziende note come HR Tech – tecnologia per la gestione delle risorse umane – dopo aver moltiplicato per otto le entrate nel 2019.

Inoltre, grazie a questa operazione, Factorial diventa una delle principali startup europee dopo aver ricevuto il piú grande finanziamento effettuato in Spagna nel 2020. Il round di finanziamenti è guidato da CRV, prestigiosa societá di venture capital della Silicon Valley, che ha nel suo portafoglio aziende come Twitter, Dropbox e Zendesk.

L’obiettivo a breve termine è quello di guidare il settore delle risorse umane in nuovi mercati chiave. “La nostra crescita dimostra che non è necessario avere sede nella Silicon Valley per guidare un settore e attirare i migliori talenti”, afferma Jordi Romero, CEO di Factorial.

Nuove funzionalità e crescita internazionale

Per realizzare questa espansione con successo, Factorial sta focalizzando la sua crescita sullo sviluppo di nuove funzionalità. Inoltre, lavora quotidianamente anche per migliorare gli strumenti già esistenti come: software rilevazione presenze, gestione documentiferie e permessi, valutazione del personale, software di gestione buste paga e molto altro …

Factorial aiuta le aziende a digitalizzare i processi lavorativi ed adattare le loro attivitá allo smartworking.

Factorial lavora con clienti di oltre 40 paesi e, grazie a questo round di finanziamenti, si sta preparando a crescere esponenzialmente in Europa e in America.

La nostra storia 

L’azienda  è stata fondata nel 2016 a Barcellona da un team di imprenditori qualificati. Dopo aver gestito diverse società tecnologiche, Jordi Romero, Bernat Farrero e Pau Ramón, si sono uniti per lavorare su un progetto che sarebbe diventato quello che oggi è Factorial, uno dei migliori software HR per la gestione dei dipendenti e le attività amministrative. 

Il loro obiettivo era quello di semplificare la gestione dei processi delle risorse umane in modo che i manager potessero avere più tempo per concentrarsi sui propri dipendenti e per prendere decisioni aziendali migliori.

Il nostro obiettivo

Come afferma Jordi Romero, CEO di Factorial, la nostra missione è quella di aiutare le aziende a prendere decisioni migliori per il loro business, sulla base dei dati quantitativi e qualitativi sempre aggiornati. Ciò significa che la risoluzione dei problemi amministrativi delle risorse umane è solo l’inizio. Non è il motivo per cui esistiamo, ma è un passo necessario per garantire più tempo ai manager e al dipartimento delle risorse umane, in modo che possano effettivamente concentrarsi su ciò che conta: lo sviluppo e la crescita del loro team.

È importante capire che l’attività dei responsabili delle risorse umane non riguarda solo la gestione del personale e l’ottimizzazione delle risorse; ma si tratta di sviluppare pienamente il talento dei dipendenti.

 

factorial-HR-software-15

Tecnologia per rivoluzionare la gestione delle risorse umane

Il motto di Factorial è quello di utilizzare le nuove tecnologie nella gestione delle risorse umane per concentrarci maggiormente sulle persone e meno sui processi stessi.

“Factorial è stato creato per gli utenti ed è stato progettato per rispondere alle esigenze attuali”,  afferma Reid Christian, socio generale di CRV.

Il software HR offre una piattaforma intuitiva e semplice da usare con cui le aziende possono gestire i processi delle risorse umane e centralizzare le informazioni dei dipendenti, avendo tutti i dati sempre aggiornati per prendere le decisioni migliori. 

Collaborazione con i principali investitori nelle società di software in crescita 

La raccolta fondi  è guidata da CRV, una delle più antiche e prestigiose società di venture capital della Silicon Valley, con oltre 75 IPO. La società americana ha investito in diverse aziende che hanno trasformato il settore tecnologico, come ad esempio Twitter, Dropbox o Zendesk. Quest’ultimo è stato, come Factorial, co-investito da Point Nine, ed è attualmente valutato 8 miliardi di dollari.

Inoltre, tre dei fondi di investimento di maggior successo in Europa, che avevano già preso parte al precedente round di investimenti in Factorial pari a 2,8 milioni di euro, hanno partecipato anche a quest ultimo. Tra questi, segnaliamo Creandum, Point Nine e K Fund sa. Aziende come Spotify, Bolt, Lift o Revolut compaiono nei loro portafogli.

Per maggiori informazioni …

Se vuoi saperne di più sul nostro ultimo round di investimento, puoi visitare i seguenti siti Web:

Noi di Factorial vogliamo ringraziare ancora CRV, Creandum, Point Nine e K Fund per aver supportato con orgoglio il nostro progetto. 

Il loro contributo alla nostra crescita riflette la fiducia che ripongono nella nostra azienda e nei nostri team per continuare a innovare e migliorare il prodotto.

software-risorse-umane

This post is also available in: English US Deutsch English UK

Leave a Comment