Benefit aziendali: come sono cambiati dopo Covid-19?

Viviamo in un momento di crisi, in uno scenario pieno di incertezza. Sia le aziende che i dipendenti ne soffrono. Quali saranno gli incentivi più preziosi per i dipendenti in questa crisi Covid-19? I benefit aziendali, come possiamo intuire, potrebbero essere cambiati.

In questo periodo specifico, i leader delle risorse umane cercano nuove strategie per attirare e trattenere i talenti. Ma cosa si può fare per ottenere quella “fidelizzazione” tanto sperata? È necessario che gli stipendi emotivi entrino a far parte della cultura aziendale. In questo contesto di crisi, umanitaria ed economica, potrebbe essere un problema per le aziende riuscire ad aumentare le retribuzioni monetarie.

Gli stipendi emotivi permettono alla tua azienda di acquisire un vantaggio competitivo, estremamente apprezzato dai dipendenti, senza aumentare le spese. La retribuzione emotiva offre tre vantaggi principali:

  1. Equilibrio con il lavoro
  2. Benessere psicologico
  3. Opportunità di sviluppo

Un approccio organizzativo la cui enfasi è su una mera transazione di denaro in cambio di lavoro minerà l’impegno dei dipendenti nei confronti dell’azienda. Bisogna raggiungere una connessione tra i dipendenti e l’ambiente di lavoro stesso. Questo permetterà di riuscire a coinvolgere le persone e renderle soddisfatte del loro lavoro.

Si raggiungerà così un alto livello di produttività. Ora, con il pericolo rappresentato dalla crisi sanitaria dalla quale sembra non riusciremo a liberarci molto presto, quali saranno i vantaggi dei benefit aziendali?

Cosa sono i benefit aziendali?

I benefit aziendali, anche detti stipendio emotivo, sono un modo per far sentire ai tuoi dipendenti che ti prendi cura di loro. Implica un cambiamento di visione nella gestione delle persone. In tempi di grande tensione e incertezza come quelli che viviamo, le misure che incoraggiano l’equilibrio lavorativo e riducono lo stress attraverso un buon clima di lavoro saranno preferibili per i lavoratori.

software risorse umane

Flessibilità

Sia nella gestione dell’orario di lavoro che nello spazio fisico. Ci sono diverse misure che l’azienda può adottare per andare incontro ai dipendenti. Il telelavoro, la riduzione delle ore spese in azienda, o permettere al dipendente di decidere in quale orario vogliono lavorare.

Sono degli accorgimenti che possono fare la differenza. La flessibilità è sicuramente una delle misure su cui puntare per attirare talenti.

Pensiamo ai lavoratori con figli. Questa flessibilità renderà più facile per loro conciliare lavoro e vita familiare. L’autonomia permette alle persone di percepire la fiducia dell’azienda nei loro confronti.  Ma anche di essere abbastanza competenti da scegliere come organizzare il loro tempo e i loro progetti.

Secondo diversi studi, l’aumento dell’autonomia porta ad una maggiore soddisfazione e produttività sul lavoro. Avere più potere sulla gestione del proprio lavoro e del proprio orario è anche correlato a una minore incidenza di malattie cardiovascolari.

Buon ambiente di lavoro

Il modo in cui i dipendenti creano relazioni interpersonali è un aspetto cruciale per farli sentire a loro agio nell’ambiente di lavoro. Per fare ciò, hanno bisogno di momenti e spazi fisici di disconnessione durante il lavoro che permettono di sviluppare queste relazioni e lasciare spazio al divertimento. Anche gli eventi aziendali aiutano a rafforzare i legami sociali. Inoltre, le relazioni al di fuori del lavoro, come l’attività fisica o i viaggi occasionali, saranno un’occasione perfetta per aumentare la coesione del team.

Giorni liberi

L’aumento del numero di giorni di ferie è sempre più importante. Soprattutto per i giovani, dal momento che spesso sono alla ricerca di avventure e si spostano frequentemente.

🗓 Vuoi gestire le ferie dei tuoi dipendenti? Scarica il nostro staff per la gestione e la pianificazione delle assenze. È gratis!

Opportunità di formazione e crescita

Con la formazione si supporta lo sviluppo professionale dei propri dipendenti. L’opportunità di crescere, sviluppare competenze e talenti, è molto stimolante. Ci sono diverse opzioni: corsi, coaching, mentoring,…

Comunicazione

Durante le crisi questo fattore è vitale. I leader con grandi capacità di ascolto ed empatia sono necessari per comprendere e rispondere alle esigenze dei dipendenti. Una corretta comunicazione interna dà una dimostrazione di sicurezza ai tuoi dipendenti.

benefit-aziendali-esempi

Motivazione

Garantire un lavoro che le persone pensano sia rilevante li farà sentire come se fossero parte di un contesto significativo. In tempi di crisi è molto utile percepire che si sta svolgendo un lavoro importante. Questo perché si avrà la sensazione di contribuire alla propria crescita personale e professionale, e al tempo stesso di aiutare l’impresa a crescere.

Riconoscimento del lavoro svolto

Il riconoscimento è una ricompensa sociale molto apprezzata dai dipendenti. Infatti, il riconoscimento per il lavoro svolto è uno dei booster più potenti che esistano per le persone. Congratulati con i dipendenti che raggiungono ottengono buoni risultati e falli sentire apprezzati.

Una community attiva

Essere parte delle decisioni dell’azienda e sentirsi integrati nel team o nel posto di lavoro è fondamentale per il benessere dei dipendenti, per costruire un rapporto con l’organizzazione e i colleghi.

Cultura dell’organizzazione

È molto simile al concetto di community. Il lavoratore deve poter vivere a pieno i valori dell’azienda. Ciò si rivela decisivo per la gestione delle crisi.

Tutti i dipendenti apprezzano la coerenza tra i valori aziendali e le azioni intraprese. Saranno una guida che creerà unione nei momenti difficili e li aiuterà a svolgere il proprio lavoro nel miglior modo possibile.

Cosa sono i benefit aziendali?

La tua azienda può utilizzare diverse opzioni per implementare misure che contribuiscano alla diffusione degli stipendi emotivi. Non stiamo parlando di remunerazioni in denaro. Con il termine benefit aziendali ci si riferisce alla possibilità da parte dei lavoratori di accedere a beni e servizi gratis o a prezzi agevolati.

I benefit aziendali consentono ai dipendenti stessi di scegliere i servizi che desiderano includere nel loro stipendio in base alle loro esigenze. I benefit aziendali, secondo la legge, hanno due condizioni fondamentali: non devono superare il 30% dello stipendio lordo totale o provocare una diminuzione del salario minimo interprofessionale.

A causa dell’impatto economico dell’incombente crisi, la formula dell’aumento di stipendio per attirare talenti non sarà possibile in molte occasioni. Tuttavia, i benefit aziendali, ancora una volta, consentono di offrire interessanti servizi ai dipendenti senza incorrere in costi aggiuntivi per le aziende. Inoltre, i benefit aziendali comportano vantaggi fiscali. Perciò, i dipendenti finiscono per ricevere uno stipendio più alto.

benefit-aziendali-welfare

Quali servizi puoi offrire tramite benefit aziendali? I benefit aziendali possono essere tradotti in asili, assicurazione sanitaria, palestra, biglietteria, piani pensionistici, assicurazione sulla vita, buoni pasto, mense, tessera per i mezzi di trasporto, formazione, offerte per vacanze o tempo libero, ecc.

Includere questi servizi nelle buste paga, così come le altre misure che abbiamo discusso dello stipendio emotivo, non è solo un vantaggio economico per i dipendenti. Influenza direttamente la loro qualità di vita. In questi tempi difficili, i servizi offerti dalle aziende possono avere un impatto enorme sulla vita dei lavoratori. Possono incentivare la produttività e la soddisfazione verso il proprio lavoro.

Alcuni esempi possono essere i servizi di assistenza all’infanzia che aiutano nella genitorialità. La flessibilità consente un maggiore equilibrio tra lavoro e vita privata. Un altro esempio può essere semplicemente concedere più giorni di ferie per staccare dagli impegni quotidiani.

Promozione di benessere e salute

La salute è sempre stata al primo posto, ma ora lo è più che mai. Per questo è molto importante permettere ai dipendenti di accedere all’assicurazione sanitaria. E lo si può fare attraverso i benefit aziendali. Allo stesso modo anche i luoghi di lavoro funzionali e sicuri durante il periodo post-coronavirus saranno apprezzati dai lavoratori.

Ma quello che possiamo fare per i lavoratori e la loro salute non finisce qui. Ci sono molte più opzioni che le aziende possono offrire: spazi ergonomici, accesso a corsi di abitudini sane su alimentazione e attività fisica, laboratori di gestione dello stress… Le possibilità sono infinite.

In conclusione, gli stipendi emotivi e i benefit aziendali cercano di soddisfare le esigenze personali, familiari e professionali dei lavoratori, al di là della remunerazione monetaria. Essi diventeranno forse gli elementi retributivi più importanti nel prossimo futuro. Queste nuove strategie si faranno strada come chiavi per il coinvolgimento e la motivazione dei tuoi dipendenti.

In tempi di crisi si può aver bisogno di un aumento della produttività da parte dei nostri dipendenti. Pertanto, è bene far sentire l’impegno dell’organizzazione per proteggere la loro salute e il loro benessere.

Vuoi digitalizzare il tuo reparto Risorse Umane per dare più potere ai responsabili HR e migliorare la vita quotidiana dei tuoi lavoratori? Prova Factorial gratuitamente e scopri se è lo strumento che stai cercando.

✅ Ottieni Factorial e gestisci i tuoi dipendenti come mai prima d’ora

Scritto da Ma Angeles Lidàn e curato da Marina Camacho.

This post is also available in: Español

Leave a Comment